AEROLOG

 

ll Comando logistico dell’Aeronautica Militare (AEROLOG) è stato costuituito il 1°marzo 1999  ha sede a Palazzo Aeronautica a Roma ed è uno dei tre comandi di vertice di forza armata  (con il Comando della Squadra Aerea e il Comando delle Scuole); ha accorpato i preesistenti Ispettorato Logistico e Ispettorato delle Telecomunicazioni ed Assistenza al Volo.

E’ retto dal Generale di Squadra Aerea Giovanni Fantuzzi e gerarchicamente dipende direttamente dal Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica.

I compiti del Comando Logistico, vertice della struttura tecnica, logistica ed amministrativa della F.A.,  sono estremamente vari spaziando dai reparti manutenzione a quelli legati alla medicina aerospaziale, dai rifornimenti alle prove sui materiali e così via. Si occupa inoltre dell’approvvigionamento, della conservazione e della distribuzione dei mezzi e dei materiali necessari alla vita dei Reparti

Quello della logistica è un settore di importanza vitale per la Forza Armata in quanto senza il suo apporto qualunque attivita’ sarebbe impossibile. Quasi sempre il personale di AEROLOG è il primo ad arrivare e l’ultimo a lasciare l’area; si pensi ad esempio ad una base fuori area in territorio desertico: prima dell’arrivo dei mezzi aerei è necessario costruire le strutture, adattare la pista ecc e lo stesso avviene a operazione conclusa per smobilitare. Sono tutti campi di interesse del Comando Logistico.

Altro aspetto interessante e spesso trascurato è il grande contributo dato da tale Comando in caso di emergenze in soccorso della popolazione civile. Come tristemente abbiamo avuto modo di constatare ad esempio nel caso dei terremoti dell’Aquila e nel centro Italia, tra i primi soccorritori ad arrivare ci sono stati gli uomini delle Forze Armate e tra questi i mezzi del Comando Logistico AM. Di vitale importanza in questi frangenti è il coordinamento dei mezzi di soccorso impegnati e tale obiettivo è stato raggiunto con le sale operative e la torre di controllo mobile di AEROLOG.

Inoltre il Comando Logistico AM è da qualche tempo impegnato sul fronte dell’innovazione dei processi e della Logistica 4.0. Tutto quello che avviene all’interno dei Reparti del Comando Logistico è gestito in maniera impeccabile da avanzati software, come ad esempio il SILEF, che permettono in tempo reale il controllo dello stato di efficienza di tutte le apparcchiature della Forza Armata, comprendendo anche la gestione dei magazzini e le manutenzioni calendariali. Se si pensa che di competenza di AEROLOG sono le manutenzioni degli aerei, degli elicotteri ma anche delle apparecchiature TBT, TLC, radar per la difesa aerea e radar per il controllo del traffico aereo, degli armamenti fino ad arrivare ai compressori e le idropulitrici si capisce l’immensa complessita’ di tutto cio’. Grazie all’esperienza del personale e all’adozione di opportune tecnologie la Forza Armata riesce sempre ad avere in ottima efficienza tutto cio’ di cui ha bisogno.

Tra l’altro a Borgo Piave (per la componentistica radar e TLC) e a Cameri (per i ricambi del velivolo F 35) sono operativi due avanzatissimi magazzini con trasloelevatore (dove un opeartore è in grado da solo di gestire un immenso magazzino grazie all’aiuto di veri e propri robots).

Ma AEROLOG è anche alta ingegneria, con sperimentazioni sui materiali, laboratori chimici e fisici, medicina aerospaziale e medicina in zona di guerra. Grande collaborazione c’è anche tra la Forza Armata e le industrie nazionali e questo a testimonianza delle grandi competenze del personale di AEROLOG.

I reparti che fanno capo ad AEROLOG sono distribuiti su tutto il territorio nazionale. Il Comando Logistico è formato dai seguenti

 

1ª Divisione: riveste funzioni di sperimentazione collaudo e ottimizzazione dei nuovi sistemi d’arma, è comandata da un gen. DA, da cui dipendono:

Reparto Sperimentale Volo

  •  311º Gruppo volo;
  • Gruppo sistemi spaziali;
  •  Gruppo tecnico;
  • Gruppo gestione software.

Reparto chimico:

  • Gruppo materiali strutturali,
  • Gruppo materiali di consumo;
  • Gruppo controlli non distruttivi;
  • Gruppo analisi e prove chimico/fisiche.

Reparto armamento

  • Gruppo armamento convenzionale;
  • Gruppo indagini balistiche;
  • Gruppo indagini tecniche.

Reparto medicina aeronautica e spaziale:

  • Gruppo alta quota ed ambienti estremi;
  • Gruppo biodinamica;
  • Gruppo fattori umani.

2ª Divisione assicura l’efficienza tecnica e il supporto logistico dei sistemi d’arma e dei materiali d’armamento è comandata da un gen. DA/gen, isp. GArn, da cui dipendono:

1º Reparto supporto aeromobili

2º Reparto supporto sistemi armamento/avionica

Centro polifunzionale velivoli aerotattici di Cameri, il quale comprende:

  •  1º Reparto manutenzione velivoli (RMV) Cameri (linee Tornado ed Eurofighter);
  • aeroporto di Cameri;
  •  Nucleo iniziale formazione (NIF) – JSF Cameri;

2º Reparto manutenzione missili (RMM) di Padova

3° RMV di Treviso;

5° GMV di Napoli Capodichino (A.G.E.);

6º Reparto manutenzione elicotteri (RME) di Pratica di Mare;

10° RMV di Lecce;

11° RMV di Sigonella;

11° Deposito centrale di Orte;

R.A.M.I. Warton (UK);

R.A.M.I. Wichita (USA).

3ª Divisione supporto tecnico operativo sistemi comando e controllo, comunicazioni e telematica assicura l’efficienza tecnica e il supporto logistico dei sistemi di comando e controllo nonché degli impianti sistemi e mezzi di DA/AV/TLC/METEO/EAD è comandata da un gen. DA, da cui dipendono

·         1º Reparto sistemi D.A./A.V./TLC ed al 2º Reparto sistemi automatizzati:

·         ReGISCC (Reparto gestione e innovazione sistemi comando e controllo) di Pratica di Mare;

·         ReSIA (Reparto sistemi informatici automatizzati) Roma Acquasanta;

·         4ª Brigata telecomunicazioni e sistemi per la difesa aerea e l’assistenza al volo di Borgo Piave (LT), dal quale, a sua volta, dipendono:

  • 1º Reparto tecnico comunicazioni Milano:
  • Sq. TLC Padova
  •  Sq. TLC Monte Settepani;
  • Sq. TLC Decimomannu;
  • Sq. TLC Monte Rubello;
  • Sq. TLC Monte Limbara;
  • Sq. TLC METEO Brik della Croce
  • 2º Reparto tecnico comunicazioni Bari Palese:
  • Sq. Comunicazioni Martinafranca;
  • Sq. TLC Ciampino;
  • Sq. TLC Trapani;
  • Teleposto TLC Serralta S.Vito;
  • Teleposto TLC METEO Passo della Porretta;
  • Teleposto TLC METEO Terminillo;
  • Teleposto TLC METEO Ponza;
  • Teleposto TLC METEO Monte Argentario;
  •  Teleposto TLC METEO Monte Calamita.
  • Centro tecnico per la meteorologia Vigna di Valle.

Servizio dei supporti assicura l’efficienza tecnica ed il supporto logistico nei settori trasporti, dogane, motorizzazione e carbolubrificanti è comandata da un gen. DA oppure da un gen. isp. GaRN Chim, da cui dipendono

·         1º Reparto Supporto Operativo

·         2° Rep. servizio chimico/fisico:

·         3º Stormo di Villafranca (assicura la capacità di sopravvivenza operativa ed il sostegno logistico ai Reparti di Volo, alle unità mobili sistemi missilistici e a componenti mobili del sistema di Comando e Controllo proiettati ad operare al di fuori delle proprie sedi stanziali);

·         Distaccamento aeroportuale di Brindisi.

·         Centro tecnico rifornimenti di Fiumicino, dal quale dipendono:

  • Comando Rete POL di Parma;
  • 14° D.C. Modena;
  • 64° D.T. Porto S.Stefano;
  •  65° D.T. Taranto;
  • 1° GRS Novara;
  • 2° GMA di Forlì;
  •  3° GMA di Mungivacca;
  •  Laboratori Tecnici AM di Controllo:
  • 1° LTC di Padova;
  • 2° LTC di Fiumicino;
  • 3° LTC di Mungivacca;
  • 4° LTC di Parma;
  • 5° LTC di Decimomannu;
  • 6° LTC di Trapani.
  •  R.A.M.I. Torrejon (E);
  • R.A.M.I. Erding (D);
  • R.A.M.I. Bicester (UK)

Servizio di commissariato ed amministrazione assicura il soddisfacimento di esigenze relative ai settori del contante, del vettovagliamento, del vestiario-equipaggiamento, del materiale ordinario, nonché della corresponsione dei trattamenti economici al personale della F.A. è comandata da un gen. isp. CCrn, così composto:

  • segreteria;
  • ufficio gestione risorse e coordinamento operativo (UGeRCO);
  • reparto commissariato, composto da 4 uffici, dalla Direzione di comm.to e dal magazzino centrale di comm.to di Guidonia;
  •  reparto amministrazione, composto da 4 uffici (1° 2° 4° e 5°) e, fino al 14.03.2014, dalla Direzione di amministrazione,                           successivamente riordinata all’interno dell’U.G.C.R.A.-A.M. come ente super partes.

Servizio infrastrutture (assicura il soddisfacimento delle esigenze relative al settore delle infrastrutture in uso agli Enti e Reparti dell’A.M., con particolare riguardo alle piste ed alle infrastrutture di volo) è comandata da un gen. isp. GaRN Infr. Imp., così composto:

  •  Segreteria;
  •  Ufficio gestione risorse e coordinamento operativo (UGeRCO);
  • Ufficio contratti e amministrazione;
  • Ufficio collaudi e certificazioni;
  • 1º Reparto genio A.M. di Villafranca e relativi S.T.D.I.;
  • 2º Reparto genio A.M. di Ciampino (unico tra i tre ad avere una sezione add.to e un laboratorio principale) e relativi S.T.D.I.;
  • 3º Reparto genio A.M. di Bari Palese e relativi S.T.D.I.

Servizio sanitario A.M. assicura l’attività di prevenzione e di assistenza sanitaria nei confronti del personale dell’A.M. è comandata da un gen. isp. CSArn, così composto

  •  istituto medico Legale (IML) (funzioni di Medicina Legale);
  •  infermerie principali (sono 6 ed hanno funzioni di assistenza sanitaria);
  • istituto di perfezionamento e addestramento in medicina aeronautica spaziale (funzioni addestrative e di aggiornamento).

Poligono sperimentale e di addestramento interforze (PISQ) del Salto di Quirra – Perdasdefogu comandato da un generale di B.A., comprende la base ed il poligono “a terra” di Perdasdefogu ed il distaccamento A.M. di capo San Lorenzo. Il poligono alimentato da personale AM (50%), EI (35%) e MM (15%), attua le predisposizioni operative, tecniche e logistiche per la sperimentazione e la messa a punto di velivoli, missili e radiobersagli;

 

 

I Divisione II Divisione III Divisione Servizio Supporti Servizio Infrastr. Ser.Comm.e Amm. Servizio Sanitario
UA-113296760-1