Cambio di Comando al 9° Stormo

Testo AM

Foto Carlo Tripodi e AM

Grazzanise, 10/09/2018 – Questa mattina presso il 9° Stormo “Francesco Baracca” di Grazzanise si è svolta la cerimonia di cambio Comando tra il Colonnello Pilota Pasquale Di Palma, Comandante uscente che lascia la base dopo due anni di Comando, ed il Colonnello Pilota Nicola Lucivero, Comandante subentrante, proveniente dal Supreme Headquarters of Allied Powers in Europe (SHAPE), Belgio.

Alla cerimonia, presieduta, dal Generale di Divisione Aerea Gianpaolo Miniscalco, Comandante del Comando delle Forze di Supporto e Speciali (CFSS), hanno partecipato le più alte autorità civili e religiose cittadine, tra cui Il Prefetto di Caserta Dott. Raffaele Ruberto, Il Presidente della Provincia di Caserta Dott. Giorgio Magliocca, il Vescovo di Capua Mons. Salvatore Visco, il Sindaco di Grazzanise Dott. Vito Gravante, il Questore di Caserta Dott. Antonio Borrelli, il Sindaco di Cancello ed Arnone Dott. Raffaele Ambrosca, Il Sindaco di Santa Maria La Fossa Dott. Antonio Papa, Il Sindaco di Villa Literno, Dott. Nicola Tamburrino nonché il Presidente dell’Unione Industriali di Caserta Dott. Luigi Traettino.

Il Colonnello Di Palma nel suo intervento, ha espresso la sua personale soddisfazione ed il suo più sincero ringraziamento a tutto il personale del 9° Stormo: “Due anni fa, nell’assumere il comando di questo prestigioso Reparto, tra un turbinio di emozioni sentivo di poter far affidamento su persone capaci, volenterose e motivate. Oggi, quella che era una semplice percezione trova conferma nei risultati raggiunti con lo spirito di collaborazione che ho trovato in ognuno di voi, nonostante le difficoltà e le esigue risorse a disposizione. Di questo vi ringrazio vivamente e personalmente uno per uno”.

Il Colonnello Lucivero, a sua volta, ha ringraziato i vertici della Forza Armata per la fiducia a lui concessa nell’affidargli l’incarico di Comandante di un Reparto ricco di storia e tradizioni: “È per me oggi un grande onore e privilegio assumere il comando del glorioso 9° Stormo. All’orizzonte vi sono già nuove ed avvincenti sfide pronte ad attenderci e ho la consapevolezza che ognuno di noi può fare la differenza ancora una volta e che il nostro contributo può lasciare il segno oltre il limite temporale del nostro servizio. È con questo spirito che mi accingo a prendere questo prestigioso comando, pronto ad affrontare le numerose attività e i molteplici programmi di cui lo Stormo sarà protagonista”.

 

Il Generale Miniscalco, nel ringraziare il Colonnello Di Palma per i risultati conseguiti, ha sottolineato l’importanza per la Forza Armata del 9° Stormo che, quale Reparto di Supporto alle Forze Speciali e non ultimo con la funzione di  Host Nation Support della NATO, oggi ancor più di ieri, assume un ruolo di fondamentale importanza nell’ambito dei Reparti della Difesa: ”Un sincero apprezzamento per quanto fatto in questi due anni di Comando, soprattutto per aver indirizzato in maniera sinergica tutte le professionalità dello Stormo in un momento storico significativo, anche per le ristrettezze economiche. Ben fatto.”. La massima autorità ha inoltre rivolto un sentito in bocca al lupo al Colonnello Lucivero di continuare sulla strada di successi già tracciata: ”Ci sono sfide difficili che si prospettano all’orizzonte, so che hai le capacità per superarle insieme al tuo personale con slancio e professionalità”.

Infine, nell’annunciare l’imminente arrivo presso il 9° Stormo dei nuovi assetti in dotazione all’Aeronautica Militare, gli elicotteri HH101, si è così rivolto al personale del suo ex Reparto: ”Siate sempre fieri del lavoro che svolgete per la F.A. e per l’Italia; siate comunicatori dei sani ideali che rappresenta la bandiera di guerra di questo stormo, che ho avuto l’onore di servire per molti anni come pilota e comandante. Abbiate sempre lo sguardo proiettato verso il futuro, la competenza per capire i cambiamenti del nostro tempo, l’intelligenza per accettarli e anticiparli”.

Il 9° Stormo, con i suoi assetti di volo HH-212 svolge operazioni di supporto alle Operazioni Speciali nonché di ricerca e soccorso di personale sia in Italia che nell’ambito delle missioni internazionali, fornendo il supporto aereo alle forze di superficie e intervenendo, in presenza di feriti, con l’attività di evacuazione sanitaria d’emergenza.

Il Reparto inoltre, con i Fucilieri dell’aria, concorrere al dispositivo di sicurezza di rischieramenti militari all’estero, a operazioni di mantenimento della pace e di soccorso umanitario, nonché all’attuazione in campo nazionale di misure di protezione in occasione di grandi eventi o di mantenimento dell’ordine pubblico. Inoltre la presenza della pista semipreparata, unica esistente su tutto il territorio nazionale, consente all’Aeronautica Militare di garantire agli equipaggi in procinto di operare Fuori Area, un addestramento efficace in un contesto che riproduce l’ambiente e i requisiti operativi tipici delle attività fuori dai confini nazionali, a costi molto ridotti e in condizioni di massima sicurezza.

Dal 2012, sull’Aeroporto di Grazzanise è rischierato il 2° NATO Signal Battalion con funzioni di Centro Operativo Mobile per le telecomunicazioni che assicura il Supporto alle Operazioni nei Teatri Operativi al personale dell’Alleanza Atlantica.

Dal 2016 sono inoltre attive presso il 9° stormo 2 piste in erba denominate launching pad che, grazie anche all’utilizzo del sistema skylaunch mediante verricello, consentono di poter svolgere l’attività di volo con aliante nell’ambito del programma “allievo al centro” dove è previsto l’incremento delle ore/volo su aliante degli allievi dell’accademia aeronautica di Pozzuoli proprio dalla base di Grazzanise.

Il 27 settembre del 2017, infine, il 9° stormo ha compiuto i cinquanta anni di permanenza sulla base aerea di Grazzanise; in tale occasione è avvenuto il rinnovo del drappo della bandiera di guerra e un raduno di tutti gli ex appartenenti al reparto del cavallino rampante.

Il 9° stormo ha dipendenza diretta dalla 1^ Brigata Aerea Operazioni Speciali, per il tramite del Comando Forze di Supporto e Speciali e fa capo, quale alto comando, al Comando della Squadra Aerea che ha sede a Roma.

Check Also

GARA PER FORNITURA MOTOVEDETTE GUARDIA COSTIERA ITALIANA, CANTIERE NAVALE VITTORIA VINCE AL CONSIGLIO DI STATO CONTRO CODECASADUE S.P.A.

Il supremo organo della giustizia amministrativa ha accolto il ricorso in appello presentato da Cantiere …

UA-113296760-1