L’82° C.S.A.R. di Trapani soccorre una donna alla Riserva dello Zingaro

Un elicottero HH139B di Trapani è intervenuto per recuperare un’escursionista polacca

Nel pomeriggio del 18 Ottobre, un equipaggio dell’82° Centro C.S.A.R. (Combat Search and Rescue – Ricerca e Soccorso) del 15° Stormo dell’Aeronautica Militare ha effettuato il recupero di una donna polacca di 61 anni che presentava sintomi di ipertensione, presso la Riserva Naturale Orientata dello “Zingaro”, vicino San Vito Lo Capo (TP).

L’equipaggio, in prontezza d’allarme con elicottero HH-139B, ha ricevuto l’ordine di missione dalla Sala Operativa del Rescue Coordination Center (RCC) di Poggio Renatico (FE) ed è decollato alle ore 18:25 locali per recuperare due operatori del C.N.S.A.S. Sicilia (Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico) al campo sportivo di Castellammare del Golfo (TP). L’elicottero è giunto nei pressi della Grotta dell’Uzzo, nella Riserva dello Zingaro alle 18:40 e, individuata l’area dove si trovava la donna, ha effettuato il recupero della paziente a mezzo verricello.

Una volta a bordo ed in sicurezza, la donna è stata trasportata all’Ospedale Sant’Antonio Abate di Trapani dove è stata affidata al personale del 118 per le procedure di ospedalizzazione. L’elicottero è poi ridecollato facendo rotta in direzione dello stadio di Castellammare del Golfo (TP) dove ha sbarcato i tecnici del CNSAS per poi rientrare a Trapani Birgi riprendendo la normale prontezza SAR Nazionale.

Check Also

“Un abbraccio lungo 60 anni” – Sessanta candeline per le Frecce Tricolori.

L’Aeronautica Militare ha organizzato la manifestazione aerea per celebrare il 60° Anniversario della PAN, in …

UA-113296760-1