Varato il secondo PPA Francesco Morosini

Testo Stefano Peverati – Foto Marina Militare

Nonostante qualche ritardo, a causa del Covid 19, il pattugliatore polivalente d’altura Francesco Morosini (P-431) è stato varato il 22 maggio presso il Cantiere del Muggiano. Si tratta della seconda unità della classe Thaon di Revel nata per sostituire le fregate classe Soldati e le corvette classe Minerva.

I PPA sono suddivisi in tre categorie: Light, Light+ e Full, sulla base della quale cambiano funzioni ed armamenti in dotazione. La versione Light, alla quale appartengono il Thaon di Revel e il Morosini sarà costituita, al momento, da queste due unità con la funzione di pattugliamento litoraneo ed al contrasto della criminalità in mare. Questa versione è armata con un cannone multiruolo Leonardo 127/64 e uno da 76/62, due mitragliere pesanti a controllo remoto Oerlikon KBA 25/80 e quattro mitragliatrici da 12,7mm.

La versione Light+, secondo gli ordini attuali, sarà costituita dai PPA 3, impostato l’8 novembre 2018, ed i successivi PPA 5 e 6. A differenza della versione precedente, la Light+ oltre al pattugliamento litoraneo è idonea al supporto al combattimento e per questo, oltre all’armamento base presente anche sulla Light, ha in dotazione due lanciatori a otto celle VLS DCNS Sylver A50 in grado di accogliere 16 missili MBDA Aster 15, 30, 30B1 o 32 Camm-ER.
Queste due versioni di PPA, assieme alle otto European Patrol Corvette andranno a costituire il futuro delle unità di seconda linea della Marina Militare Italiana.

Infine, la versione Full avrà, invece, compiti di prima linea e si andrà ad affiancare ai due cacciatorpedinieri classe Doria ed i futuri DDX. La Full ha, inoltre, in dotazione, due lanciatori trinati per siluri MU 90 e otto lanciatori per missili Teseo/Otomat MK.2/E in grado di attaccare bersagli terrestri. Tutte le versioni possono accogliere due elicotteri SH 90 o un singolo AW 101, possiedono una rampa di poppa con bacino per un RHIB da 11 metri oltre a poter caricare fino a otto container di tipo ISO 1C per un peso di 120t.

Il Ministero della Difesa al momento ha emesso un ordine per sette unità con un’opzione per ulteriori tre, una per tipo, al momento non ancora esercitata. Da programma la capoclasse Thaon di Revel (P-430) entrerà in servizio nel 2021 e a seguire con una media di una all’anno fino al 2026 con l’ingresso in linea del PPA 7 di tipo Full.

Check Also

Cambio al vertice del 37° Stormo

Il Colonnello Pilota Mauro GNUTTI lascia il comando al Colonnello Pilota Moris GHIADONI Martedì 30 …

UA-113296760-1