Avvicendamento al vertice presso l’Aeroporto “U.Niutta” di Capodichino

Foto Carlo Tripodi

Il Colonnello Ferramondo subentra al Colonnello Levante

Mercoledì 12 settembre, presso il Comando Aeroporto “U.Niutta” di Napoli Capodichino, si è svolta la cerimonia di avvicendamento al Comando tra il Colonnello Luigi Levante, Comandante uscente, ed il Colonnello Stefano Ferramondo, Comandante subentrante, proveniente dalla Rappresentanza Aeronautica Militare Italiana c/o Washington DC (USA).

La Cerimonia del passaggio di consegna, alla quale sono intervenute numerose Autorità militari e civili, Personale della U.S. Naval Support Activity, il Gonfalone della Città di Napoli e i Labari delle locali Associazioni Combattentistiche e d’Arma, è stata presieduta dal Generale di Divisione Aerea Gianpaolo Miniscalco – Comandante delle Forze di Supporto e Speciali.

Il Colonnello Luigi Levante nel suo intervento, oltre aver ringraziato tutto il Personale del Comando Aeroporto, ha espresso gratitudine alle autorità ecclesiastiche e alle istituzioni civili e militari per le reciproche relazioni intrattenute. Profondamente commosso, il Colonnello Levante ha voluto evidenziare le attività di valorizzazione in atto sul sedime dell’Aeroporto, contraddistinto da un immenso valore storico verso il quale la cittadinanza Partenopea nutre grande affetto. Il suo chiaro intento è stato quello di valorizzare il Reparto quale risorsa a Servizio della Forza Armata, delle Istituzione e per lo sviluppo della Società Civile locali. Il consolidamento ed incremento del dispositivo Strade Sicure, le rinnovate sinergie con le Autorità e gli operatori dell’Aeroporto Civile, i Convegni, le Visite Scolastiche, le Attività Culturali, sono alcuni dei risultati ottenuti che tangibilmente, inorgogliscono il Personale di Capodichino.

Il Colonnello Stefano Ferramondo, a sua volta, dopo aver reso omaggio alla memoria di quanti, operando con l’emblema di questo Reparto, hanno sacrificato la propria vita, ha ringraziato i vertici della Forza Armata per il privilegio e la fiducia a lui concessa nell’affidargli l’incarico di Comandante del Comando Aeroporto di Capodichino. Ha chiesto ai suoi uomini e donne di fare “Squadra” e di rendere le sfide, che il Reparto dovrà affrontare, meno difficili.

Il Generale Gianpaolo Miniscalco nel ringraziare il Colonnello Levante per i risultati conseguiti, ha sottolineato l’importanza di tutto il personale, uomini e donne, che, lavorando silenziosamente con sacrificio e responsabilità per il raggiungimento degli obiettivi prefissati, ha assicurato la continuità per l’assolvimento dei compiti istituzionali, assolvendo in modo encomiabile alla missione che vede l’Aeronautica Militare come Forza Armata al servizio del paese. Bravi. La massima Autorità, inoltre, ha rivolto un sincero in bocca al lupo al Colonnello Ferramondo di continuare sulla strada di successi già tracciata, accettando con coraggio e spirito innovativo le sfide che l’intero comparto difesa sta affrontando, garantendo livelli di eccellenza di cui il Comando Aeroporto di Capodichino ha sempre fornito una limpida testimonianza.

In conclusione il Generale Miniscalco rivolgendosi ai presenti: “Stringetevi attorno al Comandante, al Comando Aeroporto, alla splendida popolazione e territorio partenopeo, ricco di storia e di bellezze artistiche e culturali, patrimonio che tutto il mondo ci invidia! Siate sempre fieri del bellissimo lavoro che svolgete per la Forza Armata, per l’Italia e per lo scenario internazionale, non dimenticate mai di essere la parte fondamentale dell’organizzazione, né di lavorare in perfetto sincronismo, come una “Grande Squadra”, nella direzione indicata dalle superiori autorità per continuare a raggiungere e superare, con merito ed onore, tutti i successi che ampiamente meritate”.

Il Comando Aeroporto di Capodichino, a suo tempo progettato e costruito per divenire la sede dell’Accademia Aeronautica, poi base operativa del 4° Stormo e della 4^ Aerobrigata Intercettori, nonché del 86° Gruppo AntiSom, assicura oggi supporto logistico a diversi ivi ubicati (5° Gruppo Manutenzione Velivoli,  Ufficio Tecnico Territoriale di Napoli della Direzione Armamenti Aeronautici per la Aeronavigabilità, 6° Reparto Volo della Polizia di Stato, Sezione Aerea della Guardia di Finanza, Unità cinofile della Polizia di Stato e della Guardia di Finanza) ed alla U.S. Naval Support Activity e a vari Comandi USA ospitati sul sedime militare dello scalo aereo, nei confronti dei quali garantisce l’esercizio della sovranità nazionale, sovrintende all’applicazione degli accordi bilaterali relativi alla presenza dei reparti USA stanziali o rischierati sull’aeroporto, supervisionandone l’attività di volo e operativa, e funge da elemento di collegamento con le autorità nazionali a livello locale.

Inoltre, nell’ambito dei servizi alla collettività, fornisce supporto di linea volo 24 ore al giorno, 365 giorni all’anno, a voli militari e di Stato, nonché a quelli per il trasporto aereo sanitario di organi e di pazienti bisognosi di cure urgenti, spesso in imminente pericolo di vita.

Attualmente l’Aeroporto di Capodichino è alle dipendenze del Comando Squadra Aerea, che ha sede a Roma, per il tramite del Comando delle Forze di Supporto e Speciali.

Check Also

GARA PER FORNITURA MOTOVEDETTE GUARDIA COSTIERA ITALIANA, CANTIERE NAVALE VITTORIA VINCE AL CONSIGLIO DI STATO CONTRO CODECASADUE S.P.A.

Il supremo organo della giustizia amministrativa ha accolto il ricorso in appello presentato da Cantiere …

UA-113296760-1