AERONAUTICA MILITARE: SOCCORSA UNA ESCURSIONISTA

Un elicottero HH139A dell’82° C.S.A.R. di Trapani ha effettuato il recupero di una escursionista per una frattura multipla.

Un elicottero HH-139A dell’82° Centro C.S.A.R. (Combat Search and Rescue) dell’Aeronautica Militare è stato allertato per effettuare il recupero di una donna infortunata durante un’escursione in località Monte San Calogero (PA)


L’elicottero, su ordine del Comando delle Operazioni Aeree di Poggio Renatico, è decollato dall’Aeroporto di Trapani e ha dapprima imbarcato il personale del C.N.S.A.S. (Corpo Nazionale Soccorso Alpino E Speleologico) per raggiungere poi la località di Monte San Calogero dove ha effettuato il recupero della traumatizzata.

Dopo essere stata stabilizzata dall’operatore del C.N.S.A.S la signora è stata imbarcata sull’HH139A. L’equipaggio ha fatto quindi rotta verso la piazzola elicotteri dell’aeroporto di Boccadifalco dove la paziente è stata lasciata alle cure del personale del 118.

L’elicottero ha fatto rientro in sede riprendendo la normale attività, in prontezza per l’allarme SAR nazionale.

L’82° Centro è uno dei Reparti del 15° Stormo dell’Aeronautica Militare che garantisce, 24 ore su 24, 365 giorni l’anno, senza soluzione di continuità, la ricerca ed il soccorso degli equipaggi di volo in difficoltà, concorrendo, inoltre, ad attività di pubblica utilità quali la ricerca di dispersi in mare o in montagna, il trasporto sanitario d’urgenza di ammalati in pericolo di vita ed il soccorso di traumatizzati gravi, operando in qualsiasi condizione meteorologica. Dalla sua costituzione ad oggi, gli equipaggi del 15° Stormo hanno salvato più di 7200 persone in pericolo di vita.

Check Also

Avvicendamento al vertice presso l’Aeroporto “U.Niutta” di Capodichino

Il Colonnello Ferramondo subentra al Colonnello Levante Mercoledì 12 settembre, presso il Comando Aeroporto “U.Niutta” …

UA-113296760-1