Il CAPO DI STATO MAGGIORE DELL’AERONAUTICA MILITARE A SIGONELLA

Il Generale Vecciarelli ha interagito con tutti gli uomini e le donne in azzurro della Base Siciliana

Giovedì 8 febbraio 2018, il Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare (AM), Generale di Squadra Aerea Enzo Vecciarelli, ha visitato la Base Aerea di Sigonella, allo scopo di valutarne la crescita negli scenari operativi internazionali e di incontrare tutto il proprio personale di Forza Armata.

Dopo essere stato accolto dal Comandante del 41° Stormo e dell’Aeroporto di Sigonella, Colonnello Francesco Frare, il Capo dell’AM ha assistito ad una presentazione delle attività e delle peculiarità del Base Aerea, con contezza di tutte le problematiche derivanti dall’importanza strategica della stessa e dalla presenza sul sedime tra gli altri degli USA, dell’Alliance Ground Surveillance NATO, di assetti di Frontex ed Eunavformed.

Durante la giornata, il Capo di SMA ha incontrato i facenti parte degli organismi di rappresentanza militare, delle rappresentanze sindacali civili, i Presidenti dei Sottufficiali e tutto il personale militare e civile dei Reparti AM insistenti sulla base di Sigonella: Comando Aeroporto, 41° Stormo, 11° Reparto Manutenzione Velivoli, 61° Gruppo Volo e altri.

L’incontro con il personale, per l’occasione convenuto tutto in hangar, è stato un momento fortemente voluto dal Generale Vecciarelli per, ha detto, “toccare con mano le varie realtà, per apprezzare da vicino il lavoro quotidiano, ma soprattutto per condividere gli obiettivi della nostra Forza Armata e ricevere preziosi contributi di pensiero. Una buona idea, se con buon senso del padre di famiglia, è buona a prescindere da chi viene, dare forza alle idee è ricerca della dignità”.

In tal senso, tante sono state le domande poste in essere dal personale al Capo di SMA, passando da problematiche e aspettative a semplici curiosità e ad idee da percorrere.

La visita a Sigonella del Generale Vecciarelli ha avuto termine dopo l’incontro con il Sindaco di Catania Enzo Bianco, a dimostrazione del forte legame che da sempre accomuna l’Aeronautica Militare alla città Etnea.

Il Comando Aeroporto di Sigonella, gerarchicamente dipendente dal Comando Squadra Aerea per il tramite del Comando Forze di Supporto e Speciali dell’AM di Centocelle (Roma), ha il compito di fornire il supporto tecnico, logistico, amministrativo ed operativo al 41° Stormo Antisom – dotato di velivoli P-72A, al 61° Gruppo Volo – dotato di APR tipo Predator ed ai Reparti rischierati ed in transito sull’omonima Base Aerea, assicurando – al contempo – i servizi necessari per il sicuro ed efficace svolgimento delle attività di volo. Nell’ambito dei servizi alla collettività, fornisce supporto di linea volo 24 ore al giorno, 365 giorni all’anno, a voli militari e di Stato, nonché a quelli per il trasporto aereo sanitario di organi e di pazienti bisognosi ed in imminente pericolo di vita. Inoltre, è responsabile della fornitura dei servizi del traffico aereo all’interno della zona di controllo (CTR) denominata Catania, che comprende i cieli della Sicilia orientale e dei mari adiacenti, ivi compresi gli Aeroporti di Sigonella, Catania-Fontanarossa e Comiso.

 

Check Also

AL 9° STORMO “LA GIORNATA DELLA FELICITA’” A FAVORE DEI BAMBINI DELLE CASE FAMIGLIA

OLTRE 100 PARTECIPANTI PER LO STORICO EVENTO DI SOLIDARIETÀ A FAVORE DI BAMBINI ED ADOLESCENTI …

UA-113296760-1