MARINA MILITARE: ELICOTTERI EFFETTUANO UNA EVACUAZIONE MEDICA

 

MARINA MILITARE: ELICOTTERI DELL’OPERAZIONE MARE SICURO EFFETTUANO UNA EVACUAZIONE MEDICA

Trasportate a terra 9 persone soccorse in mare che necessitavano di urgenti  cure mediche

NH-90 DLP

Nel pomeriggio di ieri, sabato 27 gennaio, a seguito ad una richiesta del Comando Generale delle Capitanerie di Porto, coordinatore nazionale del soccorso in mare, il cacciatorpediniere Durand de la Penne e la fregata Bergamini sono intervenuti per un’evacuazione medica.

L’intervento degli elicotteri delle due unità della Marina Militare, in zona in quanto parte del dispositivo navale dell’Operazione Mare Sicuro, si è reso necessario per evacuare 3 adulti e 6 bambini, soccorsi in mare dall’ONG Aquarius, che presentavano patologie non trattabili a bordo. Una volta recuperati i pazienti grazie ad una complicata manovra con il verricello, gli elicotteri si sono diretti verso Sfax, in Tunisia.

Atterrati a Sfax i pazienti sono stati accolti dal personale della locale struttura ospedaliera,  in grado di trattare le patologie riscontrate.

L’attività odierna è frutto del continuo ed efficace coordinamento in atto tra la Marina Militare, il Comando Generale delle Capitanerie di Porto, il Marittime Rescue Coordination Center di Tunisi, e l’Ufficio per l’Addetto alla Difesa dell’Ambasciata d’Italia a Tunisi.

L’Operazione Mare Sicuro, in atto dal 12 marzo 2015, prevede lo schieramento di un dispositivo navale con missione di presenza, sorveglianza e sicurezza marittima nel Mediterraneo centrale, in applicazione della legislazione nazionale e degli accordi internazionali. La presenza del dispositivo aeronavale in alto mare garantisce la tutela degli interessi nazioni in mare e un`adeguata cornice di sicurezza a tutti i mezzi navali dello Stato, e non, impegnati nelle attività di ricerca, soccorso e pesca.

Check Also

AL 9° STORMO “LA GIORNATA DELLA FELICITA’” A FAVORE DEI BAMBINI DELLE CASE FAMIGLIA

OLTRE 100 PARTECIPANTI PER LO STORICO EVENTO DI SOLIDARIETÀ A FAVORE DI BAMBINI ED ADOLESCENTI …

UA-113296760-1